Ferrari Giuseppe Assicurazioni & C. S.a.s.

Informativa conforme al modello di cui al reg. IVASS 40/2018, all. 4

INFORMAZIONI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DELLA PROPOSTA O, QUALORA NON PREVISTA, DELLA CONCLUSIONE DEL CONTRATTO.


 

AVVERTENZA: ai sensi della vigente normativa, il distributore ha l’obbligo di consegnare al contraente il presente documento, che contiene notizie sul distributore medesimo, su potenziali situazioni di conflitto di interessi e sugli strumenti di tutela del contraente. L’inosservanza dell’obbligo di consegna è punita con le sanzioni previste dall’art. 324 del decreto legislativo n. 209/2005 Codice delle Assicurazioni Private (“Codice”).


 

Sezione I - Informazioni generali sull’intermediario che entra in contatto con il contraente

 

FERRARI GIUSEPPE iscritto nel RUI in sezione A n. 74449 in data 12/02/2007 in qualità di responsabile dell’attività di intermediazione assicurativa della Ferrari Giuseppe Assicurazioni & C. s.a.s. Iscritta nel RUI in sezione A n. 000400752 in data 30/11/2011

L’IVASS è l’Istituto competente alla vigilanza sull’attività svolta.

Gli estremi identificativi e di iscrizione dell’intermediario possono essere verificati consultando il RUI sul sito internet dell’IVASS (www.ivass.it).

 

ALTRE INFORMAZIONI SULL'AGENZIA

Sede legale: Via Trento 21, 43122, Parma (Pr)

Sedi operative: Via Trento 21, 43122, Parma (Pr)

Recapiti telefonici: 0521/271848 FAX 0521/271909

Indirizzi di posta elettronica/PEC: ferrariassicurazioni@libero.it / ferrariassicurazioni@legalmail.it

Sito Internet: www.ferrariassicurazioni.it


 

Sezione II – Informazioni sull’attività svolta dall’intermediario

 

2.1 Contratti assicurativi proposti dalla nostra Agenzia in qualità di Agente

HELVETIA VITA COMPAGNIA ITALO-SVIZZERA DI ASSICURAZIONI SULLA VITA S.P.A. - AVIVA LIFE S.P.A. - AVIVA S.P.A. - ITALIANA ASSICURAZIONI - UCA - ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.P.A. - NOBIS COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.P.A. - HELVETIA COMPAGNIA SVIZZERA D'ASSICURAZIONI S.A. - ITAS - ISTITUTO TRENTINO-ALTO ADIGE PER ASSICURAZIONI SOCIETA' MUTUA DI ASSICURAZIONI - AVIVA ITALIA S.P.A.

 

2.2 Contratti assicurativi proposti dalla nostra Agenzia, in qualità di collaboratrice di altri intermediari assicurativi ai sensi dell’articolo 22, comma 10, del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito nella legge 17 dicembre 2012, n. 221

La nostra Agenzia propone contratti assicurativi in forza dei rapporti di collaborazione in corso con i seguenti intermediari:

 

MERCADANTI S.N.C. DI MERCADANTI MARIACHIARA, ARISI MATTEO E BASTONI FEDERICO A000171943 27/04/2007

BFM SNC DI MAZZA PAOLO, FORMENTINI LUCA, BRIANTI ANDREA A000011707 01/02/2007

AZZALI & DELFRATE ASSICURAZIONI S.N.C. A000080027 19/02/2007

UA UNDERWRITING AGENCY S.R.L. A000542486 22/02/2016

INSER SPA B000073708 26/02/2007

GASPAROTTO BROKERS DI ASSICURAZIONI SRL B000050975 08/06/2007

WINRE SRL B000068071 15/06/2007

BOIARDI ASSICURAZIONI SNC DI BOIARDI LUCA E VERTER A000582933 25/09/2017

CANTONI ASSICURAZIONI SAS DI CANTONI FRANCESCA A000134879 26/03/2007

BORLENGHI DAVIDE A000091361 26/02/2007

2.3 Vigilanza

Autorità competente alla vigilanza sull’attività svolta: IVASS Via del Quirinale, 21 00187 ROMA

 

2.4 Pagamento dei premi

L’intermediario ha stipulato una fideiussione bancaria idonea a garantire una capacità finanziaria pari al 4 per cento dei premi incassati, con un minimo di euro 18.750.


 

Sezione III - Informazioni relative alle remunerazioni

 

L’intermediario percepisce compenso avente la natura di commissione inclusa nel premio assicurativo.

Le compagnie di cui siamo Agenti possono prevedere la corresponsione di premi extra provvigioni

L'Agenzia – pur avendone facoltà – non percepisce mai onorari corrisposti direttamente dal cliente.

Misura dei livelli provvigionali riconosciuti per i contratti di assicurazione della responsabilità civile auto (art. 9 reg. ISVAP 23/2008):

SETTORE TARIFFARIO      

Settore I – II                                        AVIVA                                               ITAS                          HELVETIA

Autovetture                            Età contraente:                                         9,476%                        9,26%

                                                 -fino a 24 anni             3,14%

                                                 -tra 25 e 29 anni         10,09%                      

                                                 -tra 30 e 54 anni         10,20%                                          Veicoli storici   8,49%

                                                 -oltre 55 anni              11,82%

                                                 -persone giuridiche   10,09%

Settore III Autobus                           10,09%                                           8,019%                          4,24%

Settore IV Motocarri                        10,09%                                            8,019%                         6,17%

                   Autocarri             -fino a 35 quintali        8,47%                  8,019%                         6,17%

                                                 -oltre i 35 quintali        6,72%

                   Autocarri c/terzi             6,72%                                             3,919%                         4,24%

Settore V Moto                                 10,09%                                            9,144%              Motocicli        6,56%

                                                                                                                                                Ciclomotori   6,35%

Settore VI Macchine operatrici      10,09%                                            9,144%                         6,56%

Settore VII Macchine agricole        10,09%                                            9,144%                         6,56%

Settore VIII Natanti                          10,09%                                            9,144%                         6,74%

Si precisa che le provvigioni RCAuto sopra indicate sono riconosciute alla nostra Agenzia in caso di polizze emesse della/e impresa/e

indicate al punto 2.1, mentre spettano all’intermediario con il quale collaboriamo in caso di polizze emesse della/e impresa/e indicate al punto 2.2


 

Sezione IV - Informazioni relative a potenziali situazioni di conflitto di interessi

 

Il soggetto che entra in contatto con il contraente, l’intermediario per cui è svolta l’attività e i soggetti che prestano la propria attività per esso non sono detentori di una partecipazione diretta o indiretta pari o superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto di un’impresa di assicurazione.

Nessuna impresa di assicurazione o impresa controllante di un’impresa di assicurazione detiene una partecipazione diretta o indiretta pari o superiore al 10% del capitale sociale o dei diritti di voto della società di intermediazione per la quale l’intermediario opera.

La nostra Agenzia non è soggetta ad obblighi contrattuali che le impongano di offrire esclusivamente i prodotti di una o più imprese, in coerenza con quanto previsto dalla Legge n. 40/2007.

Con riguardo al contratto proposto, la nostra Agenzia opera:

- in qualità di agente, se la proposta si riferisce a prodotti della/e impresa/e indicata/e al punto 2.1

- in qualità di collaboratore di uno degli intermediari indicati al punto 2.2 se la proposta si riferisce a prodotti di una delle imprese ivi indicate per le quali essi operano.


Sezione V - Informazioni sugli strumenti di tutela del contraente

Contratto di assicurazione della responsabilità professionale

L’attività di distribuzione è garantita da un contratto di assicurazione della responsabilità civile, che copre i danni arrecati ai contraenti da negligenze ed errori professionali dell’intermediario o da negligenze, errori professionali e infedeltà dei dipendenti, dei collaboratori o delle persone del cui operato l’intermediario deve rispondere a norma di legge.


Il cliente, ferma restando la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, ha facoltà di inoltrare reclamo per scritto all’intermediario o all’impresa preponente.

Qualora non dovesse ritenersi soddisfatto dall’esito del reclamo o in assenza di riscontro da parte dell’intermediario o dell’impresa entro il termine massimo di quarantacinque giorni, il cliente può rivolgersi: -all’IVASS, Servizio Vigilanza Intermediari, Via del Quirinale n. 21 – 00187, Roma, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dall’intermediario o dall’impresa. -Alla COVIP con riferimento alla previdenza complementare. L'esposto deve avere come destinatario COVIP – Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione e deve essere trasmesso mediante servizio postale all'indirizzo Piazza Augusto Imperatore 27 – 00186 ROMA o inviato via telefax al nr. 06 69506306 o trasmesso da casella di posta elettronica certificata all'indirizzo: protocollo@pec.covip.it

Il contraente ha facoltà di avvalersi di altri eventuali sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie previsti dalla normativa vigente.

 

In relazione al contratto proposto la procedura e la modalità di presentazione o inoltro dei reclami è la seguente:

A) I reclami aventi ad oggetto il comportamento dell'intermediario che entra in contatto con il contraente potranno essere presentati presso i recapiti indicati dall’agente Ferrari Giuseppe Assicurazioni & C. s.a.s. - a mezzo di posta ordinaria all’indirizzo Via Trento,21 – 43122 Parma, a mezzo Fax al numero 0521/271909 o via e-mail alla casella di posta elettronica PEC ferrariassicurazioni@legalmail.it, all’attenzione del Responsabile Reclami,

Le altre tipologie di reclami potranno essere presentati all'impresa preponente ( Helvetia S.A.: 1.e-mail alla casella reclami@helvetia.it; 2. lettera indirizzata a Helvetia S.A. Funzioni reclami Via Cassinis 21 20139 Milano; 3. via fax al numero 025351794;Aviva Italia S.p.A. 1.lettera indirizzata a Aviva italia spa Via Scarsellini, 14 20161 Milano; 2. via Fax: 02.2775.245; 3. via email:cureclami@aviva.com Aviva S.p.A.; Aviva Life S.p.A: lettera indirizzata ad AVIVA Life Via Scarsellini, 14 - 20161 Milano 2. via Fax: 02.2775.245; 3. via e-mail: reclami_vita@aviva.com; ITAS Mutua: 1. lettera indirizzata a ITAS mutua Servizio Reclami Piazza delle Donne Lavoratrici 2 - 38122 Trento; 2. via fax 0461891840; 3. via e-mail: reclami@gruppoitas.it; UCA: via mail alle caselle 1. Area sinistri sinistri@ucaspa.com 2. Area Emissioni emissioni@ucaspa.com 3. Area relazioni Esterne relazioniassicurati@ucaspa.com; Italiana Assicurazioni:Lettera indirizzata a Servizio “Benvenuti in Italiana” Italiana Assicurazioni via Marco Ulpio Traiano 18, 20149 Milano Numero Verde: 800 1013 13(attivo dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 20) Fax: 0239717001 Email:benvenutinitaliana@italiana.it; Nobis Compagnia di Assicurazioni S.p.A.: 1. Lettera indirizzata a Nobis assicurazioni s.p.a. - Servizio Reclami Via Paracelso, 14/3 - 20864 Agrate Brianza (MB); 2. via fax 039/6890432; 3. via email: reclami@nobis.it;)

B) L'impresa di cui sono offerti i prodotti gestisce i reclami che riguardano il comportamento dell'intermediario che entra in contatto con il cliente, sia esso un intermediario iscritto nella Sez. A del Registro Unico Intermediari (Intermediario principale) o un dipendente/collaboratore di quest'ultimo.

Nella fase istruttoria l'impresa garantisce il contradditorio con l'intermediario principale, il quale è in ogni caso posto tra i destinatari delle comunicazioni dell'impresa al reclamante e relative al reclamo stesso. L'impresa fornisce riscontro scritto al reclamante entro 45 giorni dal ricevimento del reclamo; il predetto termine è sospeso, al fine di rispettare il contraddittorio sopra citato, per un massimo di 15 giorni; nel riscontro l'impresa dà conto della posizione assunta dall'intermediario principale, ovvero della sua mancata risposta.

C) In caso di collaborazione nello svolgimento dell'attività di intermediazione assicurativa tra intermediari ai sensi dell'art. 22 del DL n- 179/2012 e smi, i reclami aventi ad oggetto il comportamento all'intermediario che entra in contatto con il cliente e non ha rapporti con l'impresa, vengono gestiti comunque dalla stessa. Nella fase istruttoria viene garantito il contraddittorio con l'intermediario che non ha rapporto diretto con l'impresa. L'impresa fornisce riscontro scritto al reclamante entro 45 giorni dal ricevimento del reclamo; il predetto termine è sospeso, al fine di rispettare il contraddittorio sopra citato, per un massimo di 15 giorni.

Ai sensi dell'Art.56, comma 7, regolamento IVASS 40/2018, con la sottoscrizione il Contraente dichiara di aver ricevuto le informative di cui agli allegati 3 e 4 del regolamento medesimo e la documentazione informativa precontrattuale e contrattuale prevista dalle disposizioni vigenti

Ferrari Giuseppe Assicurazioni & C. SAS - Partita IVA 02625370347 - n° iscrizione RUI: A 000400752  del  30/11/2011

L'intermediario è soggetto al controllo dell'IVASS